Farmacista Di Gagliato

Classificazione del diabete

Tempo di lettura: 3 minuti

Ci sono diversi tipi di diabete. Occorre avere le idee chiare a tal proposito.

Andiamo, dai!

Indice
• Classificazione
• Diabete di tipo 1
• Diabete di tipo 2
• Diabete gestazionale
• Patologie associate

Classificazione

Le principali varietà di diabete sono le seguenti:
• diabete tipo 1 (detto anche insulino-dipendente)
• diabete tipo 2 (detto anche non-insulino-dipendente)
• diabete gestazionale
• diabete secondario ad altra patologia (es. malattia del pancreas) o farmaci (es cortisone)

Vediamo in dettaglio ogni tipo di diabete. Se vuoi saperne di più puoi sempre scrivermi.

Diabete di tipo 1

In questa forma, il pancreas viene parzialmente distrutto e smette di produrre l’insulina che serve a regolare la quantità di zucchero nel sangue. Si suppone che sia dovuto ad una risposta errata del sistema immunitario. In pratica, si formerebbero degli anticorpi che riconoscerebbe il pancreas come un organo ostile e pericoloso.
Perché il sistema immunitario si comporta così? Anche qui ci sono ipotesi. Parrebbe che il sistema immunitario si ritrovi in difficoltà dopo essere stato esposto a qualcosa di anomalo. Un virus? Tossine presenti nell’ambiente? Tossine presenti negli alimenti? Di sicuro c’è che avviene prima dei 40 anni, a volte perfino da bambini estremamente giovani.
C’è qualche fattore che predispone al diabete 1. A parte genitori con diabete di tipo 1, occorre considerare tutte le patologie su base immunitaria, tipo la tiroidite, la vitiligine ed altri. Prima colpiscono altri organi, ma in seconda battura possono colpire il pancreas.

Diabete di tipo 2

In questa forma, l’insulina viene prodotta, ma in scarsa quantità e la sua azione è ovviamente insufficiente.
Perché il pancreas, tutto ad un tratto, comincia a fare lo svogliato? Qui la risposta è forse la più difficile. Ogni paziente sembra avere elementi diversi. Andiamo per ipotesi. In alcuni pazienti si riscontrano alterazioni genetiche, in altri fattori ambientali e in altri ancora compaiono entrambe. Queste alterazioni sembrano interessare diversi organi, tra cui il pancreas. Di certo c’è che l’obesità predispone più facilmente alla comparsa del diabete. È come se il nostro organismo, abituato ad una eccessiva quantità di zucchero, diventasse meno sensibile e lo trascurasse.
Avrei dovuto scrivere che compare dopo i 40 anni, ma purtroppo l’obesità giovanile sta accelerando lo sviluppo della malattia.
In questo caso, il diabetologo può adoperare diversi farmaci che si affiancano alla poca insulina prodotta e solo quando proprio l’organismo si mostra reticente lo specialista prenderà in considerazione la somministrazione dell’insulina.
I fattori di rischio per il diabete di tipo 2 sono diversi. Sono così tanti, che forse potresti averne più di qualcuno. L’obesità è il primo e la scarsa voglia di muoversi è la seconda. Aggiungiamo la cattiva alimentazione e il fumo. C’è poco da fare. Devi mangiare pochi zuccheri e soprattutto devi inserire la giusta quantità di calorie, utili e necessarie al tuo stile di vita.
Chiariamo un punto. Io mi muovo poco, posso mangiare a pranzo massimo 50 grammi di pasta. Un muratore consuma più di me e si può permettere di inserire una quantità maggiore di pasta, ma quanto? Non può permettersi comunque quella enorme quantità di carboidrati. Oggi l’organismo compenserà, ma presto o tardi presenterà ugualmente il conto. Di sicuro, muoversi permette di bruciare quegli zuccheri che sono in eccesso e permette di ridurre i dosaggi della terapia farmacologica.

Diabete gestazionale
È il diabete che compare durante la gravidanza. Scompare dopo il parto, ma in qualche caso può ricomparire, durante la vita.

Diabete secondario
Si verifica a seguito di un continuo consumo di cortisonici o a causa di alcune patologie.
Fra le malattie che possono causare diabete vanno ricordate le pancreatiti croniche, la cirrosi epatica, l’insufficienza renale cronica, l’acromegalia, la sindrome di Cushing.

Patologie associate
Adesso, sarà il caso di conoscere quali altre patologie possono comparire assieme al diabete?
Nel diabete di tipo 2 è presente la pressione alta. L’eccessiva quantità di zuccheri, che si trasforma in grassi, e il conseguente eccesso di peso favoriscono l’ipertensione.
E non manca la famigerata dislipidemia, cioè basso colesterolo buono ed alti trigliceridi.
Io avrei finito se non fosse che dovresti conoscere le complicanze del diabete. Si, perché questa patologia intacca altri organi. E per questo che il diabetico deve essere capace di fare ottima manutenzione di se stesso. Le complicanze sono tante, per conoscerle seguimi qui.

TAGS: diabete, obesità, fumo, classificazione, diabete di tipo 1, diabete di tipo 2, gravidanza, tiroidite, vitiligine, complicanze.

*Le informazioni non costituiscono un parere professionale e non intendono sostituire la ricerca di un consulto individuale con un medico o altri professionisti sanitari qualificati. Il lettore non deve tralasciare o ritardare la ricerca di un parere medico a seguito delle informazioni reperite su questo sito.

Potrebbero Interessarti​

Fai una Domanda

Non hai trovato quello che cercavi e hai bisogno di avere maggiori informazioni?