Farmacista Di Gagliato

Glicemia e Glicata

Tempo di lettura: 2 minuti

Vuoi davvero misurare quanto zucchero c’è nel tuo sangue? È facile, ma devi scegliere bene che approccio avere.

Seguimi, dai.

Indice
• Glicemia e glicata
• Glicata alta
• Glicata bassa
• Quando la misuri
• Curiosità

Glicemia e Glicata

La glicemia si misura a digiuno, dopo otto ore. Si tratta della classica misura effettuata col prelievo di sangue, al mattino ed al digiuno. Sappi, però, che i diabetici devono misurare la glicemia anche prima del pasto principale e dopo due ore del pasto principale. Questo perché devono conoscere in dettaglio come lavora il pancreas in ogni circostanza. In questo caso usano un misuratore portatile di glicemia che misura lo zucchero con una semplice goccia di sangue dal dito.
Anche per la misurazione dell’emoglobina glicata si può utilizzare un misuratore portatile che è nella disponibilità di ogni farmacia.
Perché insisto sulla questa misurazione?
Vedi, il diabetico punta spesso sulla misura della glicemia, ma questa misura registra il valore in quel preciso momento. Diversa è la misurazione della glicata. Ti da una informazione storica. Io potrei avere 85 mg/dl ed essere felice al punto tale da andare a comprarmi un babà, ma se poi scoprissi che la glicata è superiore a 7 % ecco che dovrei restituire il babà! Vorrebbe dire che in qualche momento della giornata ho avuto picchi di glicemia, difficilmente misurabili in altro modo.

Glicata alta

Sopra a 6,5 % siamo in allarme. Certo, questo valore può essere influenzato da altre patologie, come a dire che piove sul bagnato. L’anemia da ferro, trigliceridi alti, bilirubina alta e assunzione continua di aspirina sono alcune delle patologie che possono condizionare la glicata. Se vuoi ulteriori info, scrivimi.

Glicata bassa

Non essere così contento. Abbiamo diverse cause per una eccessivo calo dell’emoglobina glicata. Tra queste, leucemia ed emorragie. Meglio stare sul chi va là.

Quando la misuri
Non ti angustiare! Ogni 3-4 mesi puoi fare una misurazione veloce e poco costosa. E poi non serve osservare il digiuno, comodo no?

Se il livello di glicata è uguale o superiore al 6,5%, si può parlare di diabete.
Se il valore è compreso tra il 6 e il 6,5% ci troviamo, invece, in uno stato prediabetico.
Se la glicata è superiore al 7%, devi morderti le unghie! Non riesci a tenere sotto controllo il tuo diabete. Devi intervenire e consultare lo specialista che saprà correggere la tua terapia e lo stile di vita, al fine di evitare complicanze.

Curiosità

Devi sapere che ogni patologia che interferisce con lo sviluppo dell’emoglobina può interferire con la misura della glicata. Banale no? Quindi, ti ripeto: anemie, leucemie, milza danneggiata, etc. possono interferire.

Attenzione! L’emoglobina glicata da una info storica degli ultimi tre mesi, ma va sempre associata all’automisurazione della glicemia. Non trascurare questo aspetto. Immagina che per un certo periodo della giornata hai valori bassi di glicemia e per un altro periodo hai valori alti. La misurazione della glicata farebbe la media, come il pollo di Trilussa. Hai la possibilità di una misurazione veloce della glicemia, anche in Farmacia, approfitta per conoscere per bene la tua storia glicemica.

TAGS: diabete, glucosio, emoglobina glicata, glicemia, anemia, trigliceridi alti.i8

*Le informazioni non costituiscono un parere professionale e non intendono sostituire la ricerca di un consulto individuale con un medico o altri professionisti sanitari qualificati. Il lettore non deve tralasciare o ritardare la ricerca di un parere medico a seguito delle informazioni reperite su questo sito.

Potrebbero interessarti

Fai una Domanda

Non hai trovato quello che cercavi e hai bisogno di avere maggiori informazioni?